Distretto Socio Sanitario

Immagine8

 

I distretti socio sanitari
Distretto Numero comuni Area kmq Popolazione Densità
Sede Cadore 20 1.349 37.974 28,2
Sede Agordino 16 661 20.754 31,4
Sede Bellunese 14 738 70.682 95,8
totale 50 2.748 129.410 47,1

Il Distretto socio-sanitario è il centro di riferimento dei cittadini per tutti i servizi dell’ULSS, dove vengono erogati servizi sanitari, sociosanitari e sociali a livello territoriale.

I distretti svolgono:

Funzioni amministrative

  • Scelta e cambio del Medico di Medicina Generale e Pediatra di Libera scelta;
  • Rilascio esenzioni da ticket;
  • Accesso a laboratori privati accreditati;
  • Ricoveri in strutture private non convenzionate in Italia;
  • Trasferimento per cure all’estero;
  • Assistenza sanitaria all’estero;
  • Assistenza a stranieri comunitari ed extracomunitari;
  • Autorizzazioni a forniture di protesi (es. acustiche, mammarie, d’arto…), ausili (es. prodotti per L’incontinenza, carrozzine, materassi antidecubito…)  e presidi sanitari (respiratori, ventilatori …);

Per quanto riguarda Belluno le suddette funzioni amministrative sono erogate dal Servizio Convenzioni – Via Feltre, 57 – tel. 0437 516750 516751.

  • Concessione alimenti proteici per affetti da errori metabolici;
  • Concessione alimenti ipoproteici per affetti da insufficienza renale cronica;
  • Gestione rapporti con la Medicina convenzionata;
  • Supporto amministrativo ADI (Assistenza Domiciliare Integrata);
  • Gestione della residenzialità e semiresidenzialità extraospedaliera;
  • Gestione amministrativa delle U.V.M.D. (Unità di Valutazione Multi Disciplinare).

Funzioni sanitarie

  • Gestione della Medicina convenzionata (MAP, PLS, CA, SAI) ivi ricomprendendosi contrattazione locale, analisi delle performance e manovre correttive;
  • Gestione delle U.V.M.D. Anziani, ADI, Servizio Territoriale Età Evolutiva, Salute Mentale, Dipendenze e Consultoriale;
  • Erogazione delle prestazioni sanitarie rientranti nelle diverse tipologie di ADI;
  • Sovrintendenze dell’attività sanitaria all’interno delle strutture residenziali e semiresidenziali extra ospedaliere.

Funzioni sociali

Si occupa di:

  1. SOSTEGNO, IL TRATTAMENTO ALLA FAMIGLIA,  AI MINORI E AGLI ADOLESCENTI (IAF)  attraverso la rete di servizi Consultoriale e della Neuropsichiatria infantile;
  2. SOSTEGNO ALL’AUTONOMIA, IL SUPPORTO E LA CURA PER LE PERSONE CON DISABILITÀ, attraverso i servizi territoriali, domiciliari, semiresidenziali (centri diurni) e residenziali (Comunità alloggio e RSA);
  3. Nell’ambito delle CURE PRIMARIE con la rete di assistenza domiciliare e residenziale, dei Servizi  per gli anziani;
  4. Sono presenti ulteriori funzioni delegate daí Comuni in Cadore e nell’ Agordino.

 

 

 

Modificato il