Mali di stagione: la migliore risposta nella rete territoriale

In questi giorni si moltiplicano il numero delle patologie legate alla stagione invernale, tra cui l’influenza e altre malattie  da raffreddamento.

I dati elaborati dal Dipartimento Malattie Infettive dell’Istituto superiore di sanità,  relativi alla settimana dal 18 al 24 dicembre,  evidenziano  che il Veneto non è ancora tra le regioni maggiormente colpite in quanto con un’ incidenza <7,94 per 1000 abitanti ( intensità bassa) ma l’andamento  è in crescita.

A tal proposito si ricorda che sono ancora disponibili delle dosi di vaccino antinfluenzale presso gli ambulatori dei servizi igiene e sanità pubblica.

I servizi di Pronto Soccorso dell’ULSS 1 Dolomiti si trovano a  fare fronte ad una domanda  sempre in aumento da parte dei cittadini.

È quanto mai opportuno richiamare l’attenzione della cittadinanza al ricorso agli strumenti della rete territoriale;  chi è affetto da  problematiche sanitarie  minori  può rivolgersi con fiducia al  proprio Medico di Base e negli orari notturni,  festivi   e prefestivi  alla  Guardia medica.

Un uso non appropriato dell’accesso ai servizi di Pronto Soccorso va infatti a discapito di coloro che  per urgenza o gravità della patologia in atto vengono classificati al triage  con  codici  di priorità che implicano una presa in  carico più tempestiva.

Modificato il