Iª giornata Ematolgica Bellunese al San Martino

Si terrà sabato  7 ottobre a partire dalle ore 9,00 presso la sala riunioni dell’Ospedale San Martino la 1ª Giornata Ematologica Bellunese organizzata dall’ULSS 1 Dolomiti.

Le emopatie o malattie del sangue interessano una percentuale considerevole della popolazione. Oggi  le terapie innovative sono in grado di modificare il decorso di molte malattie anche a pazienti anziani con comorbidità un tempo  precludenti.

Attraverso la rete ematologica intraregionale, è possibile garantire omogeneità di cure anche a pazienti che risiedono lontani dai centri di riferimento con i quali si intrattengono stretti rapporti di collaborazione. Rimane comunque imprescindibile la relazione  con i Medici di Medicina Generale che rappresentano il riferimento più stabile per il malato.

Il Convegno costituirà un importante momento di confronto tra specialisti aziendali e regionali, coordinato dalla dott.ssa Loretta Cimarosto, Responsabile Unità Operativa Semplice Dipartimentale di Ematologia all’Ospedale San Martino di Belluno e  facente parte del Dipartimento di Medicina,  diretto dal dr. Gianfranco Conati.

Nell’ottica di garantire la continuità  dell’esperienza professionale aziendale,  partecipa al convegno  la dott.ssa Orietta Fontanive  che ha precedentemente ricoperto lo stesso incarico.

Sono previsti interventi di  specialisti di riferimento della rete ematologica veneta:  il dott.  Filippo Gherlinzoni  e il prof. Gianpietro Semenzato,  rispettivamente nell’ambito della  preziosa  e  qualificante   collaborazione  con  l’ULSS 2 di Treviso e  con l’Università di Padova.

All’evento sarà infine presente anche la presidente dell’AIL Belluno, Carmen Mione,  da anni a fianco di pazienti e familiari per offrire sostegno nell’affrontare la malattia e dell’Azienda ULSS 1 nella realizzazione di importanti progetti condivisi.

Modificato il