Evento scientifico “La gestione perioperatoria del paziente obeso dalla Consensus SIAARTI ai settings clinici”

Belluno, 6 novembre 2018 - L’Obesità è un fattore di rischio per molte condizioni di malattie croniche quali il diabete, il cancro e le malattie cardiovascolari. L’organizzazione mondiale della sanità (WHO) ha definito l’obesità come il maggior problema sanitario cronico a livello globale nella popolazione adulta, oggi potenzialmente più grave della malnutrizione. In Italia ci sono circa 16,5 milioni di persone in sovrappeso e 6 milioni di obesi.

La condizione di obesità espone anche a rischi aggiuntivi in caso di chirurgia e di anestesia: dalla gestione delle vie aeree in sicurezza, alle tecniche di anestesia tese a garantire un pronto recupero, alla tecnica chirurgica che deve essere preferibilmente mini-invasiva. Il paziente obeso va visto infatti come una persona “fragile”, in cui il rischio di complicanze postoperatorie e la loro gravità è maggiore che nella popolazione normopeso. Una adeguata preparazione all’intervento con il controllo della sindrome metabolica (diabete, ipertensione, dislipidemia, ecc.) e dei problemi respiratori spesso associati, nonché una attenta gestione postoperatoria, sia dal punto di vista della nutrizione che del controllo del dolore postoperatorio, completano la gamma degli interventi da adottare per garantire l’appropiatezza delle cure del paziente obeso sottoposto ad intervento chirurgico.

Il paziente obeso rappresenta oggi una sfida multidisciplinare e multiprofessionale per Chirurghi Generali, Anestesisti, Ortopedici, Ostetrici ed Infermieri. Tutte queste figure professionali daranno il loro contributo in occasione del convegno dal titolo “La gestione perioperatoria del paziente obeso dalla Consensus SIAARTI ai settings clinici”, che si terrà il giorno 9 Novembre 2018 dalle ore 8.30 alle ore 16.30 nella sala Congressi dell’Ospedale di Feltre.

L’evento, accreditato per le professioni di medico chirurgo e infermiere,  è stato organizzato dai Direttori delle UOC di Anestesia e Rianimazione dell’ULSS 1 Dolomiti, dr. Bosco,  dr. Innocente  e dr. Mazzon, per far conoscere le strategie, le metodiche e gli strumenti disponibili ad una corretta gestione perioperatoria del paziente obeso in generale ed in alcuni settings clinici specifici, quali la chirurgia generale, l’ortopedia e la traumatologia e l’ostetricia. Il convegno vede la partecipazione di relatori esterni di elevato spessore tecnico-scientifico provenienti da prestigiose aziende ospedaliere ed universitarie italiane.

La  Direzione  Generale dell’ ULSS n.1 Dolomiti

Modificato il